Cavoletti di Bruxelles con melagrana

È tempo di crucifere. e compaiono i cavoletti di bruxelles. Sempre cucinati molto,  in questo ricetta li proviamo ancora croccanti per assaporarne tutta la freschezza.

 

Accompagnati da un'altra regina dell'inverno che sarà sulle tavole a lungo: la melagrana.

  • 500 g. di cavoletti di bruxelles

  • 2 scalogni

  • 2 cucchiai di olio d'oliva

  • 1 cucchiaino di sciroppo d'acero

  • Scorza grattugiata di 2 limoni

  • 2 cucchiai melassa

  • Semi di 2 piccoli melograni (circa 8 cucchiai in totale)

  • 20 g di foglie di basilico (viola possibilmente) sminuzzato e pepe nero

PROCEDIMENTO

Eliminare le estremità dei germogli e tagliateli in due nel senso della lunghezza. Riscaldate una padella antiaderente e aggiungete due cucchiai di olio.

Friggete metà dei germogli a fuoco vivo per circa quattro minuti, fino a doratura, ma lasciandoli ancora abbastanza croccanti.

Trasferiteli in una ciotola e manteneteli al caldo. Aggiungete altro olio nella padella e ripetere con i germogli rimanenti. Aggiungete due cucchiai di olio nella padella e friggete gli scalogni come avete fatto con i germogli, per 4-6 minuti.

Aggiungete alla ciotola dei cavolini. Aggiungete lo sciroppo d’acero, la scorza di limone, la melassa e l’olio rimanente alle verdure ancora calde.

Aggiungete metà dei semi di melograno e metà del basilico, condite generosamente e mescolate. Servite tiepido o a temperatura ambiente, con i restanti semi di melograno e il basilico cosparsi sopra.

IMG_20181204_221833 (2).jpg

Pane & Cracker

Il pane fatto in casa, è più buono e ci colora la vita

Primi

Una pasta con un buon condimento

Secondi

Un buon secondo con le verdure di stagione.

Dolci

Ogni tanto ci vuole una coccola per noi e per gli altri